Live Sicilia

sabato 4 maggio

Le Noir de l’étoile
ai Cantieri Culturali


Articolo letto 976 volte
cultura, Eventi, palermo, Zapping, Palermo
Le Noir de l’étoile ai Cantieri Culturali

La partitura prevede un percorso che si snoda in diversi momenti, il primo dei quali è rappresentato dall’introduzione affidata ad un astrofisico a cui segue la creazione progressiva di pulsazioni sonore su cui si inseriscono gli interventi dei musicisti.

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO - Le Noir de l’étoile di Gérard Grisey, è certamente una partitura che presenta caratteristiche uniche. Composto nel 1989-90, il brano prevede l’interazione fra sei percussionisti, nastro magnetico e segnali astronomici, in particolar modo da due stelle, la prima con la sigla 0359-54, la seconda denominata Vela. L’ idea del compositore è quella di utilizzare le radiazioni elettromagnetiche delle due pulsar convertite in impulsi ritmici, per creare effetti di spazializzazione sonora attraverso altoparlanti disposti intorno al pubblico.

La partitura prevede un percorso che si snoda in diversi momenti, il primo dei quali è rappresentato dall’introduzione affidata ad un astrofisico a cui segue la creazione progressiva di pulsazioni sonore su cui si inseriscono gli interventi dei musicisti. L'appuntamento è per sabato 4 maggio, alle 21, allo Spazio Tre Navate ai Cantieri Culturali alla Zisa.