Il 9 maggio del 1993 il discorso di Giovanni Paolo II nella valle dei templi. Era passato un anno dalle stragi di Capaci e via D'Amelio, il Papa si scagliava contro Cosa nostra e la sua "civiltà della morte".