Live Sicilia

il responsabile Cobas/Codir su bruxelles

Minio: "Ok al potenziamento
Ma si usi di più l'ufficio"


Articolo letto 2.326 volte

Il rappresentante sindacale: "Crocetta deve imporre agli assessori e ai dirigenti di utilizzare l'ufficio, impedendo, come è avvenuto in passato, che al contrario venga bypassato soltanto per calcoli elettorali e di opportunismo politico".

VOTA
4/5
1 voto

bruxelles, cobas, codir, minio, ufficio
PALERMO - "Condividiamo l'iniziativa del presidente Crocetta di potenziare l'ufficio di Bruxelles, ma a patto che la sede riconquisti un ruolo centrale e strategico nei rapporti con le istituzioni dell'Ue. Per fare questo, Crocetta deve imporre agli assessori e ai dirigenti di utilizzare l'ufficio, impedendo, come è avvenuto in passato, che al contrario venga bypassato soltanto per calcoli elettorali e di opportunismo politico". Lo dice il responsabile del sindacato Cobas/Codir, Marcello Minio, che è uno dei due dipendenti dell'ufficio di Bruxelles, ed è in aspettativa, senza indennità aggiuntiva, in qualità di dirigente sindacale. Minio ricorda che l'ufficio è stato depotenziato "dall'ex governo Lombardo" e che in quella fase "Bruxelles ha perso la sua funzione, con la comunicazione ridotta a zero".