Salvino Caputo non solo si difende, ma passa al contrattacco. Dopo la decisione dell'Assemblea di estrometterlo da Sala d'Ercole.