Live Sicilia

TRASPORTO

Ast, occupata la sede
Attesi gli stipendi di maggio


ast, crisi, crocetta, sicilia, trasporti, Economia

E intanto i sindacati hanno chiesto un incontro urgente con il presidente della Regione per discutere della stato di crisi dell'Azienda.

VOTA
5/5
3 voti

PALERMO - Una ventina di autisti dell'Ast, l'Azienda siciliana trasporti, ha occupato la stanza della direzione generale, in via Caduti senza croce a Palermo. I lavoratori attendono il pagamento dello stipendio del mese di maggio e, spiegano Amedeo Benigno Segretario Fit Cisl Sicilia, Franco Spanò Filt Cgil e Angelo Mattone Uiltrasporti, “sono stanchi ed esasperati, dopo mesi di ritardi continui. Così, all'ennesimo mancato chiarimento sui tempi in cui verranno pagati gli stipendi di maggio, hanno occupato gli uffici. E' una protesta pacifica ma continuerà anche domani, i lavoratori vogliono certezze”.

Sullo stato di crisi dell'Azienda i sindacati hanno scritto una lettera indirizzata all'assessore all'Infrastrutture e Trasporti, Nino Bartolotta, alla dirigenza dell'Ast e al presidente della Regione Rosario Crocetta, per chiedere un incontro urgente nel corso del quale chiarire le sorti dell'Azienda e denunciare “la perdita di oltre il 40% dell'utenza, il dissesto dell'autoparco, la perdita di oltre mille abbonamenti, il continuo ritardo nel pagamento degli stipendi, l'abbandono di tratte ritenute redditizie, la mancata normalizzazione dei pagamenti dei fornitori, l'impossibilità a provvedere alla manutenzione del parco vetture, gli enormi disservizi per l'utenza, l'imminente impossibilità a proseguire il regolare servizio di Tpl stipulato con la Regione con il conseguente rischio per il mantenimento dei livelli occupazionali”.