Live Sicilia

Li Muli (Pd): "Bene la Evola, sì alla consulta per i disabili"


VOTA
0/5
0 voti

li muli, Palermo
PALERMO - “La parola fine su questa triste vicenda denunciata da Davide Faraone e dal sottoscritto l’ha messa l’assessore alla Scuola Barbara Evola – afferma Maurizio Li Muli (Pd), presidente della commissione Affari sociali della Quinta Circoscrizione – e non poteva essere diversamente. La mozione, nonostante parecchi consiglieri abbiano tentato di mettere delle tardive pezze, citando fantasiosi emendamenti e altro, era irricevibile e non applicabile in quanto in palese contrasto con tutte le leggi oggi esistenti.

Quello che preoccupa però di più su questa vicenda – continua Li Muli - è il tentativo, grossolano, di alcuni consiglieri comunali di far passare l’idea che il Comune potesse realizzare a proprie spese una scuola per poi affidarla a privati per la gestione non con un bando pubblico ma semplicemente indicando “nome e cognome” nella delibera stessa. Fortunatamente la cosa è stata scoperta e denunciata e bene ha fatto l’assessore Evola a porre la parola fine a questa grottesca vicenda in cui sono caduti in Consiglio Comunale. Ribadisco con forza, dopo simili accadimenti – conclude Li Muli - di dare vita alla Consulta comunale per i problemi delle persone con handicap della città di Palermo, indispensabile strumento per affrontare e risolvere gli innumerevoli problemi che tuttora vivono questi ns. concittadini”.