Live Sicilia

LA COMMARE: "BISOGNA INTERVENIRE SUBITO"

Monte Pellegrino, vertice
tra l'assessore e i commercianti


I negozianti chiedono di salvare il santuario dal degrado, inserendolo fra le attività del Festino e nei circuiti turistici regionali.

VOTA
0/5
0 voti

di marco, giovanni felice, la commare, monte pellegrino
PALERMO - Un incontro all’assessorato Attività produttive per rimettere a nuovo Monte Pellegrino, come chiedono da tempo i commercianti (sette, di cui tre impegnati nella ristorazione), e inserire il santuario negli itinerari turistici regionali e all’interno delle celebrazioni del prossimo Festino. Questo l’obiettivo del vertice tenutosi oggi fra i commercianti e l’assessore Marco Di Marco, alla presenza del vice capogruppo di Idv Pierpaolo La Commare e di Giovanni Felice di Liberaimpresa.

“La richiesta degli operatori – dice Felice - è quella di inserire, in immediato, il Santuario nell’ambito delle iniziative del “Festino” e più in generale nei circuiti turistici e religiosi sia cittadini che regionali. In immediato si valuteranno le iniziative possibili per migliorare il sistema di accoglienza dei visitatori dotando la piazza dei servizi essenziali”.

“Abbiamo incontrato l’assessore – dice La Commare – per portare alla sua attenzione le richieste dei commercianti. Parliamo di una riserva naturale in cui manca la fognatura e persino l’acqua corrente, che viene portata con le cisterne. Una situazione di degrado generale, insomma, a cui bisogna porre rimedio restituendo il circuito turistico alla città. C’è un vecchio progetto, di dieci anni fa, per l’adeguamento delle infrastrutture che deve però passare anche dalla Regione. Si è avviato un percorso e a breve ci riaggiorneremo”.