Live Sicilia

PIOPPO

Scuola materna distrutta
Lo Biondo: "Problema sociale"


80mila euro, danni, pioppo, scuola, vandali, via polizzi, Palermo
Una foto dei danni nella scuola di via Polizzi

I vandali hanno rotto armadi, porte, finestre. Danneggiati i computer, le cattedre le lavagne. Per la scuola erano stati stanziati 80 mila euro, ma adesso potrebbero non bastare.

VOTA
5/5
1 voto

PIOPPO (PALERMO) - Ennesimo raid vandalico ai danni della scuola di via Polizzi, dove nella notte sono state passate al setaccio tutte le aule e sono state danneggiate porte e finestre.

Ma non solo, perché l'attacco all'interno dell'istituto ormai chiuso da anni, che si trova alle porte di Monreale, la banda di malviventiha rotto i computer che si trovavano nella classe un tempo dedicata all'informatica, hanno distrutto le lavagne, rotto cassetti, cattedre ed armadi.

Per la struttura, qualche settimana fa, il sindaco di Monreale Filippo Di Matteo aveva annunciato lo stanziamento di ottantamila euro per la ristrutturazione, ma adesso quei soldi potrebbero non bastare. Ad accorgersi del blitz dei vandali è stato un residente della zona, che nella notte ha notato il caos all'esterno della scuola e le luci accese. Ha così lanciato l'allarme ai carabinieri, che una volta arrivati sul posto hanno trovato tutte le aule a soqquadro e i gravi danneggiamenti. I malviventi erano già fuggiti.

"Ormai a Monreale - dice il consigliere comunale del Pd, Massimiliano Lo Biondo - si verificano troppi atti vandalici a danno delle scuole. La cosa peggiore è che spesso i raid si verificano nelle stesse strutture. Questo è il caso della materna di Pioppo. Penso che allora sia ormai inevitabile dovere affrontare questa situazione come un crescente problema sociale prima che degeneri del tutto".


Non c’è pace per la scuola materna di via Polizzi a Pioppo. La struttura è stata nottetempo devastata da un gruppo di vandali. Gli uomini (si presume), si sono accaniti su tutto quello che hanno trovato: dai disegni sui muri dei bambini ai pastelli colorati, rotto armadi, monitor di vecchi pc, sbobinato videocassette. Infine hanno svuotato gli estintori su tutte le stanze. Che adesso sono completamente ricoperte dalla polvere blu tipica degli estintori. Nei bagni i vandali hanno tentato di ostruire gli scarichi dei lavandini per far allagare i locali, per fortuna senza successo. Ad accorgersi dell’atto di vandalismo, un passante che ha notato le luci accese ed ha avvisato i Carabinieri che hanno compiuto i rilievi e stanno effettuando le indagini.

Un’altra tegola per la materna di via Polizzi che era stata occupata dai ragazzi del Comitato Pioppo Autonomo per far tornare luce su una vicenda dimenticata dall’amministrazione comunale. Missione compiuta, visto che è stato avviato l’iter per la ristrutturazione dei locali. Erano stati stanziati 80 mila euro. Soldi che adesso potrebbero essere non sufficienti.

- See more at: http://www.monrealepress.it/mp-devastata-la-materna-di-pioppo-le-foto-1145.asp#sthash.ehpV4N5v.dpuf


Non c’è pace per la scuola materna di via Polizzi a Pioppo. La struttura è stata nottetempo devastata da un gruppo di vandali. Gli uomini (si presume), si sono accaniti su tutto quello che hanno trovato: dai disegni sui muri dei bambini ai pastelli colorati, rotto armadi, monitor di vecchi pc, sbobinato videocassette. Infine hanno svuotato gli estintori su tutte le stanze. Che adesso sono completamente ricoperte dalla polvere blu tipica degli estintori. Nei bagni i vandali hanno tentato di ostruire gli scarichi dei lavandini per far allagare i locali, per fortuna senza successo. Ad accorgersi dell’atto di vandalismo, un passante che ha notato le luci accese ed ha avvisato i Carabinieri che hanno compiuto i rilievi e stanno effettuando le indagini.

Un’altra tegola per la materna di via Polizzi che era stata occupata dai ragazzi del Comitato Pioppo Autonomo per far tornare luce su una vicenda dimenticata dall’amministrazione comunale. Missione compiuta, visto che è stato avviato l’iter per la ristrutturazione dei locali. Erano stati stanziati 80 mila euro. Soldi che adesso potrebbero essere non sufficienti.

- See more at: http://www.monrealepress.it/mp-devastata-la-materna-di-pioppo-le-foto-1145.asp#sthash.ehpV4N5v.dpuf


Non c’è pace per la scuola materna di via Polizzi a Pioppo. La struttura è stata nottetempo devastata da un gruppo di vandali. Gli uomini (si presume), si sono accaniti su tutto quello che hanno trovato: dai disegni sui muri dei bambini ai pastelli colorati, rotto armadi, monitor di vecchi pc, sbobinato videocassette. Infine hanno svuotato gli estintori su tutte le stanze. Che adesso sono completamente ricoperte dalla polvere blu tipica degli estintori. Nei bagni i vandali hanno tentato di ostruire gli scarichi dei lavandini per far allagare i locali, per fortuna senza successo. Ad accorgersi dell’atto di vandalismo, un passante che ha notato le luci accese ed ha avvisato i Carabinieri che hanno compiuto i rilievi e stanno effettuando le indagini.

Un’altra tegola per la materna di via Polizzi che era stata occupata dai ragazzi del Comitato Pioppo Autonomo per far tornare luce su una vicenda dimenticata dall’amministrazione comunale. Missione compiuta, visto che è stato avviato l’iter per la ristrutturazione dei locali. Erano stati stanziati 80 mila euro. Soldi che adesso potrebbero essere non sufficienti.

- See more at: http://www.monrealepress.it/mp-devastata-la-materna-di-pioppo-le-foto-1145.asp#sthash.ehpV4N5v.dpuf



Non c’è pace per la scuola materna di via Polizzi a Pioppo. La struttura è stata nottetempo devastata da un gruppo di vandali. Gli uomini (si presume), si sono accaniti su tutto quello che hanno trovato: dai disegni sui muri dei bambini ai pastelli colorati, rotto armadi, monitor di vecchi pc, sbobinato videocassette. Infine hanno svuotato gli estintori su tutte le stanze. Che adesso sono completamente ricoperte dalla polvere blu tipica degli estintori. Nei bagni i vandali hanno tentato di ostruire gli scarichi dei lavandini per far allagare i locali, per fortuna senza successo. Ad accorgersi dell’atto di vandalismo, un passante che ha notato le luci accese ed ha avvisato i Carabinieri che hanno compiuto i rilievi e stanno effettuando le indagini.

Un’altra tegola per la materna di via Polizzi che era stata occupata dai ragazzi del Comitato Pioppo Autonomo per far tornare luce su una vicenda dimenticata dall’amministrazione comunale. Missione compiuta, visto che è stato avviato l’iter per la ristrutturazione dei locali. Erano stati stanziati 80 mila euro. Soldi che adesso potrebbero essere non sufficienti.

- See more at: http://www.monrealepress.it/mp-devastata-la-materna-di-pioppo-le-foto-1145.asp#sthash.ehpV4N5v.dpuf   "Ormai a Monreale troppi atti vandalici a danno delle scuole, spesso che si sono ripetuti negli stessi plessi. Questo è il caso della materna di Pioppo. Penso che allora sia ormai inevitabile dovere affrontare questa situazione come a un crescente problema sociale prima che degeneri del tutto"