Live Sicilia

Amministrative, il ballottaggio

Piccitto sindaco M5S a Ragusa
"Il lavoro comincia adesso"


Risultato definitivo a Ragusa. Vince Federico Piccitto con il 69,35% dei voti, il rivale Giovanni Cosentini si ferma al 30,65%. Ed il capogruppo all'Ars del M5S commenta.

VOTA
2.4/5
5 voti

amministrative 2013, ballottaggio ragusa cosentini piccitto, cosentini ballottaggio ragusa, piccitto ballottaggio ragusa, ragusa ballottaggio, Politica, Ragusa
Il grillino Federico Piccitto
RAGUSA -  Ore 18.28. Arrivano da Twitter pure i complimenti di Federico Pizzarotti, sindaco di Parma: “Complimenti a Federico Piccitto nuovo sindaco di Ragusa. È un periodo difficile, ma con i buoni esempi possiamo uscirne e migliorare l'Italia”. Pizzarotti e Piccitto sono i due unici sindaci di capoluoghi di provincia del Movimento cinque stelle.

Ore 18.21. Il capogruppo all'Ars Giancarlo Cancelleri commenta il successo: “Il lavoro per noi comincia adesso. Sarà un banco di prova duro, ma entusiasmante, visto che potremo operare non più da opposizione e con la grande opportunità di dimostrare a tutti cosa è un'amministrazione a 5 Stelle”. Queste invece le parole della deputata ragusana Vanessa Ferreri: “La gente ha avuto fiducia in Federico e lo ha dimostrato in maniere tangibile. Ora cominceremo a lavorare, partendo dal versante acqua e dalla verifica dei conti del Comune”.

Ore 17.07. Federico Piccitto ha ottenuto più del doppio dei voti dello sfidante, sfondando quota 20mila voti mentre al primo turno si era firmato a 4.732 voti. Il grillino moltiplica per quattro i propri consensi, mentre Giovanni Cosentini di fatto conferma i voti del primo turno, anzi li aumenta di trecento unità, passando da 8.887 a 9.156 voti.

Ore 16.58. Risultato definitivo a Ragusa. Vince Federico Piccitto con il 69,35% dei voti, il rivale Giovanni Cosentini si ferma al 30,65%.

Ore 16.30. Ormai è fatta per Federico Piccitto, quando mancano solo otto sezioni al termine dello scrutinio. Il grillino ha un vantaggio che lo sfidante Giovanni Cosentini non può colmare. E dal quartier generale del M5S dicono: “Diffondete la voce, è fatta, Ragusa è a 5 Stelle!”.

Ore 16.15 Piccitto doppia Cosentini. Il grillino portavoce del Movimento a Ragusa ha il 69,2%, forte di 16.930 voti. Doppiato il centrista Giovanni Cosentini, candidato di Udc, Pd, Megafono, Territorio e Ragusa domani. Durante gli scorsi giorni Cosentini aveva ottenuto l'appoggio informale del Pdl, mentre avevano annunciato il sostegno a Piccitto sia Sel che La Destra.

Ore 15.58. Quando sono state scrutinate 34 sezioni su 71 Piccitto è sempre avanti: 70,1% rispetto al 29,9% di Giovanni Cosentini.

Quando è stato scrutinato il dieci per cento delle sezioni è nettamente avanti il Movimento cinque stelle a Ragusa. Il candidato grillino Federico Piccitto ha il 71,24%, mentre il rivale Giovanni Cosentini, sostenuto da Udc, Pd, Territorio e Megafono si ferma al 28,76%. Nel capoluogo ibleo ha votato il 49,1% degli aventi diritto, a segnare un calo netto rispetto al primo turno quando si recò alle urne il 63,5% degli elettori.

A commentare i primi risultati del ballottaggio è il capogruppo all'Ars del Movimento cinque stelle Giancarlo Cancelleri. “Sono a Ragusa ad assistere allo spoglio del ballottaggio insieme a Federico Piccitto e a tutti gli attivisti... Siamo in vantaggio!”, scrive su Facebook.