Live Sicilia

CORSO VITTORIO EMANUELE

Doppio colpo per la banda del buco
Svaligiate due gioiellerie


I malviventi avrebbero prima fatto irruzione in uno dei negozi, poi praticando un foto alla parete, hanno passato al setaccio quello adiacente. Indagini della polizia in corso.

VOTA
0/5
0 voti

arte orafo, banda del buco, furto, gioiellerie, via vittorio emanuele, Palermo
PALERMO - La banda del buco nuovamente in azione in città. Stavolta sono due i colpi messi a segno: nel mirino, due gioiellerie. Si tratta di due attività commerciali confinanti in corso Vittorio Emanuele, "Arte Orafo" e "Vasile", letteralmente passate al setaccio dai malviventi che hanno portato via oggetti in oro e preziosi vari per un maxi bottino da migliaia di euro.

Ben pianificate le fasi dei furti: secondo quanto ricostruito dalla polizia arrivata sul porto, infatti, la banda avrebbe prima fatto irruzione nel negozio al civico 183 tagliando la saracinesca. Una volta all'interno, i malviventi si sono impossessati di un computer portatile e di numerosi gioielli Swarovski.

Il foro sulla parete adicente sarebbe stato praticato subito dopo. Muniti di attrezzi e strumenti per lo scasso, sono riusciti quindi ad accedere alla gioielleria, dove il bottino sarebbe stato ancora più cospicuo, tra gioielli e perle di valore.

Soltanto poche settimane fa i malviventi avevano praticato un foro sul retro di un supermercato. In questo caso, a finire nel mirino era stato il discount "carrefour" di Bonagia, dove la banda era riuscita ad accedere di notte. Prima è stato effettuato il buco, poi la banda ha riempito almeno dieci sacchi neri di alimenti, detersivi e prodotti per la casa.Insomma, "ladri di spesa" il cui colpo è però andato in fumo. All'arrivo dell'addetto alla sorveglianza, infatti, la banda era già fuggita, abbandonando i sacchi nei pressi dell'uscita del locale.