Live Sicilia

il corteo

L'orchestra sinfonica in piazza
"Da mesi senza stipendio"


corteo, orchestra sinfonica, palermo, politeama, stipendi, Palermo
Lo striscione dei dipendenti dell'orchestra sinfonica

Un concerto in piazza Politeama per sensibilizzare l'opinione pubblica sui problemi che sta attraversando l'orchestra sinfonica siciliana. “Il nostro intento è quello di salvare le attività culturali siciliane”.

VOTA
4.4/5
5 voti

PALERMO – Un corteo per sensibilizzare l'opinione pubblica sui problemi della Fondazione. Dopo un concerto all'aperto in piazza Politeama i musicisti dell'orchestra sinfonica siciliana si sono mossi dunque fino al Teatro Biondo. Accompagnati dai rappresentanti dei sindacati Flc, Cgil, Cisl, Uil Fiestel e Fiasl.

"Il nostro intento è quello di riuscire a salvare le attività culturali siciliane – ha affermato Michele De Luca della Cisl – i lavoratori sono da parecchi mesi senza lo stipendio, non c'è una programmazione, sono fermi e non sanno cosa fare. Ci è sembrato opportuno andare in piazza a sensibilizzare la gente o ricordare a qualcuno che deve vergognarsi”.

Una situazione che fa ancora più rabbia se si pensa che Palermo è candidata a 'capitale della cultura' del 2019. “I teatri muoiono. Palermo capitale europea di … cultura?”, si leggeva infatti sugli striscioni che tapezzavano il Politeama.

Ma la protesta non finisce qui. Ci saranno manifestazioni fino a sabato prossimo. Domani, venerdì 28 giugno, sarà la giornata del 'Teatro aperto', che vedrà il Teatro Politeama aperto dalle dieci del mattino fino a mezzanotte. Mentre sabato alle ore 21.00. l'orchestra sinfonica siciliana eseguirà un concerto gratuito nella piazza antistante il Politeama.