Live Sicilia

Le nomine

Nominato lo staff della Sgarlata
E non mancano i politici


Nello staff dell'assessore ai Beni culturali ecco l'ex consigliera nazionale dei Verdi Graziella Catania, l'esponente del Pd Giuseppe Cicala e Maria Rita Puleo, già candidata con Fli.

VOTA
2.2/5
5 voti

assessorato beni culturali staff, gabinetto sgarlata, segreteria sgarlata, staff sgarlata, Politica
La dirigente regionale Maria Rita Puleo
PALERMO – Prende forma l'ufficio di staff che affiancherà l'assessore regionale ai Beni culturali Maria Rita Sgarlata. E le novità riguardano sia gli esterni che gli interni. Dopo il capo di gabinetto Gaetano Pennino arriva in viale delle Croci la 52enne siracusana Graziella Catania Giachino: sarà lei la responsabile della segreteria particolare. Il braccio destro dell'assessore Sgarlata è stato consigliere federale nazionale e portavoce cittadina dei Verdi, oltre che sindacalista della Cgil. Nella sua città ha lavorato prima alla Sovrintendenza di Siracusa, poi alla Beni culturali spa e oggi alla Sas. Altro volto nuovo è il coordinatore della segreteria tecnica Domenico Mercurio, che viene dal Comune di Priolo Gargallo, dove era responsabile dell'area Cultura dal 2010.

Viene dalla Presidenza della Regione invece Giuseppe Cicala, consigliere comunale del Pd ad Acireale, ma anche responsabile legalità dell'Anci. Fino allo scorso aprile era capo di gabinetto vicario del presidente della Regione, ora ricopre l'incarico di componente dell'ufficio di gabinetto dell'assessore Sgarlata. Confermato invece il quinto esterno, ovvero Marina La Farina il cui incarico di capo di gabinetto vicario è stato prorogato.

Scorrendo i nomi dei dirigenti interni che completano l'ufficio di staff si fa notare quello di Maria Rita Puleo, ex consigliera provinciale di Alleanza nazionale e candidata alle ultime elezioni comunali con Futuro e libertà. Nella segreteria particolare c'è Alberto Barcellona, che aveva fatto parte dello staff di Antonino Zichichi, e prima ancora aveva collaborato con Giosuè Marino all'assessorato all'Energia e con Sebastiano Missineo ai Beni culturali.

Nell'ufficio di gabinetto spazio poi agli interni Salvatore Cordaro, Giovanni Terrana e Giuseppe Scuderi, che dal 2005 collabora con la Fondazione Fiumara d'arte del mecenate Antonio Presti. Completano quindi la segreteria tecnica Milena Gentile, Giuseppina Monterosso e Maria Pia Bottino. Quest'ultima proviene dalla presidenza della Regione dove era responsabile del servizio che si occupa di fondi e programmi di spesa. Lo staff dell'assessore Sgarlata ora è completo.