Live Sicilia

stadio delle palme

Stadio delle Palme,
spogliatoio infestato dai vermi


ferrara, ferreri, parassiti, stadio delle palme, vermi, Palermo

Una colonia di vermi infesta gli spogliatoi dello stadio delle Palme, come dimostrano le nostre immagini, e scoppia la polemica. Ferrara: "Il Comune non è in grado di mantenere pulita la struttura, che va subito chiusa". La replica: "Faremo la disinfestazione".

VOTA
2.3/5
3 voti

PALERMO - “Lo Stadio delle Palme deve essere immediatamente chiuso per enormi carenze igieniche e sanitarie. E chi è il responsabile ne tragga le conseguenze”. La richiesta è del consigliere comunale Fabrizio Ferrara, di Ora Palermo, e scaturisce dalle condizioni in cui versano gli spogliatoi dell’impianto sportivo di viale del Fante.

Condizioni non proprio ottimali, come testimonia il video pubblicato da Livesicilia che raffigura una piccola colonia di parassiti, simili a vermi d’acqua, che prolifera in alcune pozzanghere. Peccato che il tutto avvenga negli spogliatoi dello stadio, frequentati giornalmente da atleti e appassionati. Difficile dire di che animale si tratti, ma di certo non sarà stato piacevole, per chi ha avuto la sfortuna di incontrarli nello spogliatoio, ritrovarseli vicino ai piedi.

E i parassiti sono veramente tanti, come testimoniano le immagini, tanto da far gridare Ferrara allo scandalo. “Stiamo parlando di una delle poche strutture funzionanti di questa città – dice il consigliere, abituale fruitore dello stadio – e non è ammissibile che sia ridotto in queste condizioni. Ci sono aiuole sporche, buche nella pista, rifiuti: insomma, un vero e proprio disastro, specie negli spogliatoi. E’ impensabile non riuscire a trovare qualcuno che tenga tutto pulito”.

Lamentele arrivate anche da altri utenti, che hanno spinto il Comune a correre ai ripari in fretta e furia. “Stiamo facendo una disinfestazione perché sono ritrovati di vermetti – dice la dirigente Fernanda Ferreri – si tratta di parassiti che stiamo togliendo. Può capitare sempre che si annidino, capita dappertutto”. Sta di fatto, però, che la polemica intanto è scoppiata.

“Sfido chiunque a trovare nelle altre palestre o nelle altre piscine, anche private, dei vermi – attacca Ferrara – la verità è che da giorni non vengono fatte le pulizie. Se il Comune è incapace di garantire le condizioni igieniche minime, chiuda l’impianto, provveda alla disinfestazione e qualcuno si assuma le conseguenti responsabilità. Cosa hanno fatto il capo-impianto, il dirigente e l’assessore finora, tanto da ridurre lo stadio in queste condizioni? Parliamo di parassiti che proliferano in pozzanghere che sono lì da giorni, è una vergogna”.