Live Sicilia

palermo

Lite passionale a Ballarò
Ambulante accoltella una tunisina


Con l'accusa di tentato omicidio è finito in manette Michele Mercurio, venditore ambulante del quartiere Ballarò.

VOTA
3/5
4 voti

accoltellamento, ballarò, carabinieri, mercurio, palermo, tunisina, Cronaca
Michele Mercurio
PALERMO - L'ennesima lite amorosa alla base del ferimento di una 26enne di origine tunisina. Il fatto è accaduto pomeriggio nei pressi di via Chiappara al Carmine nel popolare quartiere Ballarò.

I carabinieri, dopo una segnalazione, hanno dunque trovato riversa a terra la donna ferita poco prima da quello che si è rivelata una coltellata al fianco sinistro. A colpire la donna Michele Mercurio, venditore ambulante classe '57, raggiunto dalle forze dell'ordine nel quartiere Sperone dopo le indicazioni da parte di testimoni oculari e della stessa vittima.

Alla giovane, trasportata da un'ambulanza del 118 presso l'ospedale Policlinico, sono state riscontrate lesioni agli avambracci, all’ipocondrio e all’epigastro da aggiungere ad un trauma contusivo facciale. Il motivo dell’aggressione, sarebbe stata l’ennesima lite scaturita per questioni sentimentali tra Mercurio e la vittima, con cui quest'ultima avrebbe intrattenuto presumibilmente una relazione. L’uomo con l’accusa di tentato omicidio aggravato veniva poi trasferito all’Ucciardone.