Live Sicilia

caso cicero

Ardizzone difende Cancelleri:
"No alle aggressioni"


Il presidente dell'Ars interviene a difesa del capogruppo grillino, dopo che Cicero lo aveva attaccato sulla stampa.


ardizzone, cancelleri, cicero, Politica
PALERMO - “Un attacco personale che non può e non deve trovare alcuna giustificazione. Desidero esprimere la mia solidarietà al collega Giancarlo Cancelleri, presidente del gruppo parlamentare del Movimento 5 stelle, oggetto di insinuazioni pesanti, quanto gratuite. Cancelleri si è limitato a fare valutazioni sull’opportunità che il governo proponesse delle nomine mentre un disegno di legge veniva trattato in Commissione.

E il voto dell’Aula per sospendere quelle nomine è stato unanime. Non può e non deve essere consentito a nessuno “aggredire” verbalmente un parlamentare nel pieno esercizio delle proprie funzioni. Cancelleri è una persona corretta, la cui integrità morale non può essere messa in dubbio solo per aver fatto valutazioni squisitamente politiche”. Lo dichiara il presidente dell’Assemblea regionale siciliana, Giovanni Ardizzone, dopo le polemiche sulla vicenda Irsap. Un quotidiano aveva riportato delle dichiarazioni del presidente dell'Irsap Alfonso Cicero che aveva detto che Cancelleri aveva un datore di lavoro amico del l'imprenditore nisseno Di Vincenzo, contro cui si era battuta la Confindustria nissena.