Live Sicilia

L'allarme di Gibilaro

"Con la crisi c'è il rischio
che vincano soggetti non sani"


Il comandante della guardia di finanza lancia l'allarme: "C'è il rischio che nel momento in cui la lotta per sopravvivere è durissima in settori economici in crisi possano prevalere non soggetti sani".

VOTA
2.3/5
3 voti

allarme, crisi, guardia di finanza, ignazio gibilaro, Economia
Il generale Gibilaro
CATANIA- ''L'imprenditoria in Sicilia sta attraversando un momento molto delicato, come in altre realtà nazionali, e c'è il rischio che nel momento in cui la lotta per sopravvivere è durissima in settori economici in crisi possano prevalere non soggetti 'sani', ma quelli che cercano i soldi di criminalità organizzata, riciclaggio o usura o che ricorrono a truffe ai consumatori, lavoro nero o frode fiscale''. Lo ha affermato il comandante Regionale Sicilia della guardia di finanza, generale Ignazio Gibilaro.

L'ufficiale, a margine della cerimonia del cambio del comandante provinciale a Catania, col colonnello Roberto Manna che è subentrato a Francesco Gazzani, ha sottolineato il ''rischio che sopravvivano soggetti, scorretti, malati, inquinati'' e che il compito delle Fiamme gialle è di ''essere vicini agli operatori corretti che vogliono vivere e operare nel rispetto delle regole, affinché non siano soccombenti''.