Live Sicilia

PALERMO, VERTICE IN PROCURA

Soldi "siciliani" in Germania
Flussi finanziari sospetti


germania, indagine, investimenti, palermo, sicilia, soldi, vertice, Agrigento, Cronaca, Trapani, Palermo
Il Palazzo di giustizia di Palermo

Lungo vertice in Procura. I pubblici ministeri di Palermo, Agrigento e Trapani a confronto con gli investigatori della città tedesca di Mannheimm.

VOTA
5/5
2 voti

PALERMO - I flussi finanziari dalla Sicilia verso la Germania ai raggi X. Magistrati e poliziotti tedeschi hanno chiesto e ottenuto informazioni dai colleghi siciliani.

Un lungo vertice si è tenuto nelle stanze del Palazzo di giustizia di Palermo. C'erano il procuratore di Trapani, Marcello Viola, il pubblico ministero Geri Ferrara, che detiene la delega sulle indagini antimafia nella provincia di Agrigento, e gli investigatori della polizia federale di Mannheimm, città della regione metropolitana del Reno-Neckar. Una regione dove da anni si è insediata una grossa comunità di siciliani che hanno investito parecchio denaro in attività commerciali e imprese. Mannheim sorge nel punto in cui il Reno incrocia l'affluente Neckar ed è ormai importante snodo ferroviario e portuale.

In Germania ci si chiede se e come la criminalità, mafiosa e non, sia riuscita ad infiltrarsi nell'economia tedesca. I tedeschi, infatti, sembrerebbero muovere da sospetti concreti visto che sono giunti a Palermo con richieste di informazioni precise da rivolgere agli investigatori che indagano sul capoluogo siciliano, Trapani e Agrigento.