Live Sicilia

fuori onda A PIAZZAPULITA

Chi si sgancia da Berlusconi?
Castiglione: "Siamo assai"


Articolo letto 8.732 volte
alfano, berlusconi, castiglione, governo, Piazzapulita
Giuseppe Castiglione

Il sottosegretario all'Agricoltura e cocordinatore del Pdl siciliano si lascia scappare qualche battuta sulla possibilità che il Cavaliere faccia cadere il governo Letta. Possibile una fronda siciliana se Forza Italia "diventa un asset come Mediaset e il Milan".  IL VIDEO

VOTA
3.5/5
11 voti

PALERMO - "Se Berlusconi fa cadere il governo Letta? Allora sarà una tragedia" Parole del cocordinatore del Pdl e sottosegretario alla commissione agricoltura Giuseppe Castiglione che intervistato dal programma di La7 'Piazza Pulita' su chi, in un eventuale caduta del governo Letta, non andrebbe ad appoggiare il Cavaliere si è fatto scappare qualche battuta "rubate" in un fuorionda della telecamere.

"A Berlusconi - prosegue Castiglione - ho già espresso il mio punto di vista sulla situazione, lui lo valuterà. Noi di sicuro non appoggiamo la caduta di Letta. Con Alfano leader invece saremmo pronti a remare tutti verso la stessa direzione", dice il politico catanese, prendendo invece le distanze dall'ipotesi che Forza Italia diventi "un asset" alla stregua "di Mediaset o del Milan" .

Alla domanda su quanti elementi potrebbero voltare le spalle all'ex premier, Castiglione è abbastanza deciso: "Due, tre? No siamo assai, se cade il governo sarà una tragedia".

IL VIDEO