Live Sicilia

La campagna di Livesicilia

Barbera:"Riattiveremo la fontana di via Magliocco"
I commercianti si occuperanno della manutenzione


Articolo letto 1.758 volte
Barbera, commercianti, fontana, piante, verde, via magliocco, Palermo
Un momento dell'incontro tra l'assessore al Verde e i commercianti di via Magliocco

Incontro tra l'assessore al Verde e i commercianti di via Magliocco per la riattivazione della fontana all'ingresso dell'area pedonale. “Rimetteremo a nuovo l'impianto". I negozianti: “Penseremo noi al controllo e alla pulizia della fontana. E installeremo a spese nostre un impianto di illuminazione”.


PALERMO - “Mi impegno affinchè la fontana venga riattivata nel più breve tempo possibile. Poi, toccherà ai commercianti garantirne la manutenzione e la cura”. Come promesso l'assessore comunale al Verde, Giuseppe Barbera, ha aderito alla campagna sul decoro urbano del centro città e stamattina ha incontrato i commercianti di via Magliocco per rimettere in uso la fontana all'inizio dell'area pedonale. In mattinata Barbera ha effettuato il sopralluogo in via Magliocco e si è detto “ottimista per la riattivazione della fontana in tempi brevi". "Sono convinto di riuscire a recuperare il parco della Favorita, cosa volete che siano due metri e mezzo di impianto rispetto a 250 ettari di terreno? Iniziamo dalle piccole cose e pian piano avremo una città più bella e vivibile”.

La grande disponibilità dell'assessore Barbera per l'iniziativa lanciata da Livesicilia è stata accolta con entusiasmo dai titolari delle attività commerciali di via Magliocco: “Parteciperemo ai tavoli di progettazione e ci occuperemo del controllo e della pulizia della fontana – assicurano -. Provvederemo inoltre a nostre spese all'illuminazione della fontana per dare maggiore risalto a questa opera che finalmente tornerà a sgorgare acqua dopo anni di abbandono”.

Un confronto proficuo tra amministrazione e commercianti, dunque. Un incontro simbolico in piazza stimolato da Livesicilia nei giorni scorsi: “Incontrarci e discutere qui in questa via, in pieno centro, all'aria aperta è un atto d'amore straordinario per la città di Palermo, per farla risplendere – interviene Salvatore Zambito, titolare del negozio Sailor e presidente del consorzio dei commercianti del centro -. Una cosa da poco come l'acqua finalmente pulita e zampillante e il verde intorno alla fontana diventano un evento di ingente portata. Una stupidaggine da poche migliaia di euro può stimolare il dialogo anche su questioni più imponenti”.

Nella mente dell'assessore Barbera il progetto e la nuova veste della fontana sono già ben determinati e chiari: “Dopo aver riattivato l'impianto, il settore Ville e Giardini apporterà delle modifiche aggiungendo delle piante intorno al perimetro della fontana – promette -. Per quanto concerne la parte interna, invece, aggiungeremo un sistema di piante acquatiche che garantisca non solo la bellezza della fonte ma anche igiene e pulizia, e soprattutto assenza di zanzare”. Idee precise ma sulla tempistica dell'intervento l'assessore precisa: “Non posso fornire una data certa in quanto l'inizio dei lavori non dipende dal mio assessorato ma dal Coime – aggiunge -, ma trattandosi di un piccolo intervento credo che si possa attuare in tempi veramente brevi”. Nel giro di una settimana, secondo quanto assicura Barbera a fine incontro, verrà fissato un ulteriore appuntamento per discutere dei dati tecnici e delle modifiche da apportare all'area della fontana. Il primo di una lunga serie: “Quest'incontro è stato un primo passo importante – continua Barbera -, ce ne saranno altri nel corso di queste settimane. Sono aperto ad ogni forma di dialogo con chi abbia a cuore il decoro della città e voglia dare una mano all'amministrazione per migliorarla”. Prima di salutarsi, c'è tempo per un'ultima richiesta. Stavolta, però, a sollecitarla è proprio l'assessore al Verde. “Prima di andare via vorrei lanciare una proposta ai commercianti per rendere questa piazza ancora più attrattiva. Perchè non installare una rastrelliera per parcheggiare le biciclette? Sarebbe un bel dono alla città e ai cittadini che sarebbero maggiormente invogliati a raggiungere il centro in bici”. Una proposta che incassa subito la disponibilità dei commercianti: “Nessun problema – assicurano -, lo spazio c'è e la volontà da parte nostra non manca. Lo faremo sicuramente”.