Live Sicilia

Palermo 2019

Palermo capitale della cultura
Candidatura all'ultimo atto


Articolo letto 1.958 volte

La giunta ha esaminato il dossier di candidatura e ha deliberato l’atto che ne autorizza la presentazione al Ministero dei Beni Culturali. Il sindaco Orlando: "Un passo importantissimo per un cambiamento profondo del nostro territorio".

VOTA
0/5
0 voti

, Cronaca, Palermo
PALERMO - La Candidatura di Palermo a Capitale Europea della Cultura 2019 ha tagliato l’ultimo traguardo. Questo pomeriggio la giunta ha esaminato il dossier di candidatura e ha deliberato l’atto che autorizza la presentazione della candidatura al Ministero dei Beni Culturali. Domani il dossier verrà formalmente depositato a Roma presso la sede del Ministero. E’ stato anche deciso che entro la fine della prossima settimana il dossier che candida Palermo a Capitale Europea della Cultura 2019 verrà presentato alla stampa e alla intera città nel corso di una Assemblea cittadina pubblica che sarà un altro grande momento di partecipazione civica attorno al progetto di candidatura.

“Oggi è un giorno storico per la città di Palermo – ha detto il sindaco Leoluca Orlando – e per l’amministrazione. La presentazione del dossier per la candidatura a Capitale Europea 2019 rappresenta un passo importantissimo, se non decisivo, per un cambiamento profondo del nostro territorio. La presentazione del dossier è solo il primo traguardo, adesso bisognerà raggiungere l’obiettivo finale attraverso un ancor più appassionato lavoro partecipativo che ci consentirà di essere ancora più orgogliosi della nostra palermitanità”.

“Esprimo la mia grandissima soddisfazione – ha detto l’Assessore alla Cultura Francesco Giambrone – e, contestualmente, esprimo l’apprezzamento per tutti coloro che hanno reso possibile la predisposizione del dossier che presenteremo domani: il Comitato civico che per primo ha promosso la candidatura, le Istituzioni della città e della regione, il mondo imprenditoriale, l'associazionismo culturale, i rappresentanti del terzo settore e le centinaia di cittadini che in questi mesi hanno voluto partecipare con idee, passione ed entusiasmo a un percorso bellissimo che la città ha iniziato e sta portando avanti per disegnare insieme  una Palermo diversa . Il risultato di oggi, rappresenta la premessa indispensabile per entrare a pieno titolo nella competizione e per dare concretezza alla possibilità che Palermo possa essere Capitale Europea della Cultura nel 2019. Il lavoro più importante e delicato inizierà esattamente un minuto dopo la presentazione del nostro dossier. E riprenderà quello che stiamo facendo da più di un anno: un quotidiano lavoro di collaborazione e sinergia tra i vari soggetti della città e l’Amministrazione, che dimostra la straordinaria dimensione partecipata che si è creata intorno ad un obiettivo comune che è strategico per l'intera comunità”.