Live Sicilia

tempo d'estate

'Etna', storie popolari
alle pendici del vulcano


Articolo letto 1.539 volte

Cosa c'è da vedere in Sicilia sabato 21 settembre.

VOTA
5/5
1 voto

appuntamenti, tempo d'estate
PALERMO - L'estate è ufficialmente finita, ma non gli eventi che coinvolgono le principali città siciliane. A Misterbianco ultimi giorni di festa con il "Sonica Fest", che torna dopo 11 anni a Misterbianco.  Tanti concerti gratuiti (Original sicilian style, Ipercussonici, Archinuè, Babil on suite) ed incontri culturali che avranno per tema la legalità. Lo Stabilimento di Monaco, altro polo della manifestazione, offrirà ai giovani workshop musicali gratuiti e momenti di approfondimento.

Un evento che si concilia di più con la nuova stagione è la "festa del Contadino" si svolgerà ad Acireale. La sagra, già al terzo anno di svolgimento, permette ai visitatori di assistere alla pigiatura in piazza dell'uva, alla visita guidata nei vecchi palmenti ed alla degustazione di mostarde d'uva preparate in piazza dalle mani sapienti delle nonne contadine.

Inoltre si potranno degustare il vino cotto, e le domeniche partecipare al gran pranzo dei contadini a base di macco fritto, pasta e ceci, pasta e fagioli, trippa al forno e tanto altro. La sagra,infatti, si pone come obiettivo la promozione dei prodotti agricoli del luogo, la realizzazione mostre di antichi attrezzi da lavoro utilizzati dai contadini in epoche passate e visite guidate presso i vecchi palmenti.

A Catania debutta in anteprima regionale Etna, storie popolari alle pendici del vulcano, il nuovo spettacolo di Alessio Di Modica all'interno della rassegna “ Percorsi d’autunno”, presso Castello Ursino,alle 21.00. Frutto di due anni di lavoro e ricerca è un ciclo di racconti ispirati alla letteratura orale dei paesini alle pendici del Mongibello (antico nome dell'Etna), che tentano di narrare cosa vuol dire per uomini e donne vivere in questo luogo in cui per secoli il ventre della terra ha vomitato fuoco e leggende che sono diventate rocce scure.

Le vicende dei personaggi vengono narrate attraverso l'arte del Cunto siciliano, con fiato di fuoco e respiro di zolfo, in uno scenario lunare di pietre laviche, castagni e querce secolari all'ombra della "Muntagna" che decide, "brama rancura", si risveglia, distrugge, “ abbrucia ” e poi s'ammutolisce.

A Taormina, grandi nomi internazionali e nazionali alla terza edizione del Taobuk, ideato e diretto da Antonella Ferrara con il sostegno di un comitato scientifico presieduto dal giornalista e scrittore Franco Di Mare. Tra gli ospiti Corrado Augias, il premio strega Walter Siti, Walter Veltroni, la scrittrice e giornalista cinese Xue Xinran e molti altri ancora. Il Festival si svolgerà nei luoghi più suggestivi di Taormina, dal Teatro Greco alla Terrazza panoramica dell'Archivio Storico, agli alberghi più belli della Perla dello Ionio.

A Palermo va in scena “10 Piazze per 10 Comandamenti”, l’evento nazionale promosso dal Rinnovamento nello Spirito Santo in occasione della 40° anniversario della nascita in Italia, realizzato in collaborazione con il Pontificio Consiglio per la Promozione della Nuova Evangelizzazione, sotto l’egida della Conferenza Episcopale Italiana, in occasione dell’Anno della Fede, indetto da Papa Benedetto XVI e ora proseguito da Papa Francesco.

La manifestazione, che si svolgerà a piazza Castelnuovo a partire dalle 21, sarà un momento di festa, di coinvolgimento popolare e di riflessione, sul tema del quinto Comandamento: “Non uccidere”. All'evento, che sarà trasmesso in diretta da Tv2000, prenderanno parte esponenti del mondo religioso, politico e culturale. Papa Francesco ha registrato ad hoc un video messaggio per la città.