Live Sicilia

LO CASCIO (NUOVI ORIZZONTI)

Chiude l'Inps di via De Filippo
"Il sindaco Orlando intervenga"


Articolo letto 2.324 volte

A novembre la sede di via Titina De Filippo si trasferirà in via Puglia. Lo Cascio: "Si rischiano disagi per i cittadini".

VOTA
4.5/5
2 voti

ciaramidaro, inps, Lo Cascio
PALERMO - “Il sindaco Orlando intervenga per impedire la chiusura dell’Inps di via Titina De Filippo a Palermo”. A lanciare l’allarme è il consigliere comunale Giovanni Lo Cascio (Nuovi orizzonti) che, in una nota, lamenta la chiusura della sede dell’Inps di Palermo Sud che verrebbe trasferita in via Puglia, ex sede provinciale dell’Inpdap accorpato all’Inps di recente. “Lo spostamento comporterebbe sì un risparmio di 520mila euro per il canone di affitto, ma provocherebbe enormi disagi ai quartiere della Terza, Quarta e Quinta circoscrizione come Bonagia , Falsomiele, Borgo Ulivia, Boccadifalco, Borgo Nuovo e tanti altri - dice Lo Cascio - sarebbe una scelta scellerata”.

Inoltre, alcuni dipendenti verrebbero trasferiti in viale Puglia, mentre altri finirebbero in via Laurana. “Noi avevamo sottolineato l’esigenza di verificare la compatibilità con la nuova sede sia per gli utenti che per gli impiegati - dice Salvatore Ciaramidaro della Cisal - a novembre dovrebbe però avvenire il trasferimento”.