Live Sicilia

foro italico

Nuovi posteggi e strisce bianche
Rimangono i vecchi posteggiatori abusivi


Articolo letto 4.580 volte
foro italico, lisca di pesce, messina, palermo, posteggiatori, vigili urbani, Palermo
I posteggiatori al Foro Italico

I nuovi posteggi a lisca di pesce sul lato destro della carreggiata del Foro Italico hanno preso piede. Insieme a loro anche i posteggiatori abusivi. Il comandante dei vigili urbani, Vincenzo Messina, spiega: “Le forze erano dispiegate in altre manifestazioni. Il nostro impegno però non viene meno”.

VOTA
4.7/5
3 voti

PALERMO – Nuovi parcheggi gratuiti al Foro Italico, nuove strisce bianche da Porta Felice a Via Lincoln, nuovi spazi per posteggiare senza lo stress della ricerca dei biglietti per il parcheggio. Di vecchio, però, restano i soliti parcheggiatori abusivi. Sì, perché a pochi giorni dall'installazione dei nuovi posteggi a lisca di pesce sul lato destro della carreggiata, voluti fortemente dalla giunta Orlando per aumentare i posti auto a disposizione dei residenti e agevolare chi vuole sfruttare le isole pedonali della domenica in centro, nonché – aveva precisato l'assessore Tullio Giuffrè – per “scoraggiare con la restrizione della strada l'alta velocità”, quello del “custode” abusivo delle automobili resta un grande problema.

I nuovi posteggi costituiranno, tra l'altro, un modo per venire incontro anche ai commercianti che con la pedonalizzazione di piazza San Domenico e piazza Bologni avevano dimostrato il proprio dissenso, distruggendo più volte le pedane o i dissuasori che delimitavano la zona. Già nei giorni scorsi, però, si paventava la possibilità che l'area sarebbe stata presa d'assalto dai parcheggiatori abusivi. Il comandante della polizia municipale Vincenzo Messina aveva assicurato: “Faremo dei controlli come facciamo nel resto della città, rispondendo anche alle segnalazioni dei cittadini”.

Le telecamere di Livesicilia, nella serata di sabato, sono scese in campo presso la “Passeggiata della Marina” al tramonto per verificare lo stato della zona, e lo scenario che si è mostrato è quello di sempre: cinque posteggiatori abusivi stranieri con tanto di fischietto alla mano, pronti a fermare le macchine alla prima accensione, occupavano la zona dividendosi una media di venti posteggi a testa.

Contattato nuovamente da Livesicilia, Messina ha spiegato che tutte le forze ieri sera erano scese in azione per la manifestazione “Dieci piazze per dieci Comandamenti” e per un altro spettacolo presente in città. “Non si può dire che non si faccia nulla, molti sono stati anche sanzionati – incalza Messina -. Quello dei posteggiatori abusivi è un fenomeno dilagante in tutta Palermo, ma che si acuisce nel fine settimana”. “Il nostro impegno non viene meno – assicura -, ciò che ho promesso sarà mantenuto”.