Live Sicilia

TEMPO D'ESTATE

A Palermo sbarca
la 'Nave dei Giovani'


Articolo letto 2.693 volte

Cosa c'è da vedere in Sicilia il 23 settembre.

VOTA
5/5
2 voti

appuntamenti
PALERMO - Archiviate le vacanze estive, si continua a viaggiare con i libri e con il cinema. A Naxos, ormai svuotata dal turismo di massa, la III Edizione "Naxoslegge" 2013, Festival delle narrazioni, della lettura e del libro, otto giorni dedicati alla cultura e agli eventi letterari.

Il festival, come recita chiaramente il sottotitolo, intende proporsi più che come un tradizionale momento di presentazione di libri, come una dimensione dinamica di narrazione, affabulazione sul mondo. In tal senso e a tal fine, la direzione artistica ha scelto di non legare il festival ad un tema annuale, ma di prevedere delle diverse sezioni che, nel tempo, sono destinate a modificarsi, con un andamento fluido, in perfetta sintonia con la mutevolezza del reale. Questo allo scopo di riuscire, sempre, ad essere “contemporanei” a sè stessi, ovvero proiettati criticamente nel reale, con uno sguardo aperto e plurale.

La location del festival è il Lido di Naxos, partner dell’iniziativa, a cui per questa terza edizione del settembre 2013, si aggiungerà la straordinaria terrazza a mare del Sestante, nuovo prestigioso locale, sito in prossimità del parco archeologico di Giardini Naxos. Di norma, tuttavia, sono toccate dagli eventi del festival anche altre location della città di Guardini: piazze, lungomare, il locale del Liceo Caminiti, che collabora attivamente all’iniziativa, con gli studenti coinvolti in prima persona nelle “maratone di lettura” che connotano, soprattutto le mattinate dell’evento, il palazzo Paladino, il museo archeologico, etc…

Si rinnova l’appuntamento, realizzato in collaborazione con l’ordine degli architetti di Messina, delle “Vetrine letterarie“, concorso per allestimento creativo di vetrine di attività commerciali che, con entusiasmo, partecipano all’iniziativa, concorrendo a creare una sorta di percorso visuale nel cuore del paese, liberamente ispirato a testi letterari (per questa annualità il tema prescelto è Il viaggio)

Non molto distante da Naxos è in programma a Taormina il “Taobuk“, Festival internazionale del Libro giunto alla terza edizione, presidente della commissione il giornalista Franco Di Mare con la direzione di Antonella Ferrara.

Taobuk è stato inserito tra gli eventi più importanti del panorama culturale nazionale ed ha raggiunto e superato, soltanto nell’edizione del 2012, il ragguardevole obiettivo delle 10 mila presenze.

Tra nomi prestigiosi della letteratura e del giornalismo, Taobuk anche quest’anno presenta un programma ricco di incontri letterari, proiezioni cinematografiche, mostre e momenti musicali di qualità. Alcuni nomi che evidenziamo, il vincitore del Premio Strega Walter Siti e poi Maria Pia Ammirati, Beppe Severgnini, Donato Carrisi, Daria Bignardi, Paola Mastrocola, Luca Bianchini, Diego De Silva, Nicola Gratteri, Eshol Nevò, Xue Xinran, Walter Veltroni, Andrea Vitali e il giornalista Rai Antonello Carbone, rivelazione con il suo noir edito da Manni ambientato proprio nella perla dello Jonio e dal titolo “A Taormina, d’inverno”, il cui stile è stato paragonato a Sciascia, scrittore siciliano cui oltretutto è dedicata la retrospettiva cinematografica abbinata all’evento.

Al porto di Palermo approda la nave, nota oramai come “Nave dei Giovani”, sarà per sette giorni anche “Nave del Cinema” proponendo agli ospiti una importante rassegna cinematografica.

Ospiterà, infatti, “Aspettando la IV edizione – Social World Film Festival”, speciale evento cinematografico che segna l’inizio della nuova avventura del festival internazionale del cinema sociale di Vico Equense.

Tema portante della IV edizione del Social World Film Festival, diretto da Giuseppe Alessio Nuzzo, è l'amore in tutte le sue sfaccettature. E proprio MSC Orchestra sarà location d’eccezione di un’importante anteprima: l'amore per la vita, per la famiglia, per la propria professione, per la verità.

Tre le proiezioni già in programma al Covent Garden Theatre di MSC Orchestra: “Il Maestro”, primo cortometraggio da regista di Maria Grazia Cucinotta; “Vitriol” di Francesco Afro de Falco, un thriller tra costruzioni e simbologia massonica nella Napoli del periodo borbonico; infine, “Solving” anteprima mondiale di Giovanni Mazzitelli, film documentario che narra la storia degli ultimi anni del nostro Paese, ponendo l’accento sulla difficile situazione degli imprenditori italiani.

 

Dopo Palermo, lasciata l’Italia, la nave punterà dritta alle Baleari.