Live Sicilia

Via Cusmano

Rissa tra pazienti e impiegato
nella sede dell'Asp di Palermo


Articolo letto 1.717 volte

Una rissa tra due pazienti e un impiegato è avvenuta ieri pomeriggio nella sede dell'Azienda sanitaria provinciale 6. L'azienda: "Abbiamo chiesto una dettagliata relazione su quanto successo. Dopo decideremo se prendere provvedimenti".

VOTA
5/5
1 voto

asp 6, impiegato, pazienti, rissa, Cronaca, Palermo
PALERMO - Una rissa tra due pazienti e un impiegato è avvenuta ieri pomeriggio nella sede dell'Azienda sanitaria provinciale 6 di via Cusmano. Due persone si erano presentate nella sede per chiedere un nuovo appuntamento per eseguire un'ecografia. Avevano ricevuto un avviso dall'azienda sanitaria che per motivi personali il medico era stato costretto a spostare l'esame. La nuova indagine doveva essere eseguita da un altro medico. I due si sono presentati in ambulatorio e non volevano sentire ragioni. Hanno chiesto più volte di potere parlare con un impiegato amministrativo che non ha aperto la porta dell'ufficio. In modo sgarbato, come hanno raccontato ai carabinieri i due pazienti, il funzionario li ha dirottati al piano di sopra. Sono stati ricevuti dalla capo sala e hanno fissato un nuovo appuntamento. La rissa è scoppiata poco dopo. I due ammalati si sono incrociati con l'impiegato. Prima gli insulti. Poi le urla. Alla fine si è passati alle mani. Uno dei due pazienti è finito per terra battendo la testa. Si è provocato una lesione curata dai medici accorsi per separare i litiganti. L'altro ha riportato dei traumi al collo. Sono intervenuti i carabinieri. L'impiegato è stato costretto ad andare al pronto soccorso per farsi refertare. "Abbiamo chiesto una dettagliata relazione su quanto successo - spiegano dall'Azienda sanitaria - Dopo decideremo se prendere provvedimenti".