Live Sicilia

crisi in regione

Figuccia: "Dialogo in aula
No al governo ostaggio del Pd"


Articolo letto 1.215 volte
VOTA
1.5/5
2 voti

crisi, crocetta, sicilia
PALERMO - "Sono certo che in Assemblea vi sono deputati pronti a discutere e supportare provvedimenti davvero utili per la Sicilia purché questo avvenga alla luce del sole e con obiettivi e strategie precisi per il rilancio dell'economia e dell'occupazione". È questo il messaggio di apertura al dialogo e al confronto che Vincenzo Figuccia, vicecapogruppo del Partito dei Siciliani-Mpa all'Ars, rivolge al Presidente della Regione a cui inoltre dice che "la Sicilia non può essere ostaggio delle schermaglie congressuali di un partito, di alcun partito e meno che mai del PD, che ha mostrato di essere unicamente interessato alle poltrone e senza alcuna visione per affrontare le emergenze della Sicilia".

Figuccia invita Crocetta a far presto e rilancia l'allarme sui fondi UE: "Mentre tutto sembra sospeso in attesa delle primarie e del congresso PD - dichiara il parlamentare - l'economia e la società siciliane agonizzano e, fatto gravissimo, nessuno si occupa di rendere produttivi i miliardi di euro che a fine anno l'UE vorrà indietro perché non impegnati. Occorre quindi - conclude Figuccia - che subito Crocetta venga all'ARS e dica quali provvedimenti concreti vuole discutere, cercando su questi e non sul mercato delle poltrone il consenso dell'Aula".