Live Sicilia

Al Politeama Garibaldi

Giuseppe Acquaviva
dirige l'Orchestra Sinfonica Siciliana


Articolo letto 1.374 volte

Il programma della serata prevede l’esecuzione delle Danze ungheresi di Brahms, n.1 e n.5, dell’Holberg Suite di Grieg e della Sinfonia n.2 in re maggiore op. 73 di Brahms.

VOTA
0/5
0 voti

ORCHESTRA SINFONICA SICILIANA, palermo, Palermo, Zapping
Palermo  -Ancora un concerto dell’Orchestra Sinfonica Siciliana aspettando l’inaugurazione della nuova stagione artistica, prevista per il 18 ottobre prossimo. Sul podio del Politeama Garibaldi salirà Giuseppe Acquaviva, segretario artistico della Fondazione Carlo Felice di Genova e direttore di musica sinfonica e opera lirica.

Il programma della serata prevede l’esecuzione delle Danze ungheresi di Brahms, n.1 e n.5, dell’Holberg Suite di Grieg e della Sinfonia n.2 in re maggiore op. 73 di Brahms. Originariamente composte per pianoforte a quattro mani, le 21 danze ungheresi sono distribuite in quattro quaderni, pubblicati tra il 1869 e il 1880.

Le Danze in ascolto al Politeama, sono eseguite nella trascrizione operata da A. Parlow. Holberg suite fu composta da Grieg nel 1884 in occasione del bicentenario della nascita di Ludwig Holberg, l’iniziatore del moderno teatro scandinavo.

Con questo omaggio, Grieg si richiama allo stile e alle forme del barocco, contemporanee al drammaturgo, senza rinunciare a qualche allusione al folclore norvegese. La Seconda Sinfonia op.73 fu composta da Brahms nel 1877 e fu eseguita per la prima volta a Vienna il 30 dicembre dello stesso anno sotto la direzione di Hans Richter.