Live Sicilia

E' stata disposta l'autopsia

Cadavere trovato nudo in Liguria
E' dell'ex rosanero Gaetano Musella


Articolo letto 3.714 volte

Gaetano Musella, 52 anni, aveva giocato nel Napoli e nel Palermo. Negli ultimi anni aveva allenato la Sanremese.

VOTA
4/5
4 voti

cadavere nudo, gaetano musella, liguria, malore, moto
PALERMO - Il suo corpo è stato trovato nella tarda mattinata senza vita nella zona della Caprazoppa, a Finale Ligure, in provincia di Savona: è stato necessario un pomeriggio per identificare il cadavere di Gaetano Musella, 52 anni, ex calciatore del Napoli e del Palermo tra la fine degli anni Ottanta ed i Novanta, che qualche anno fa aveva anche allenato la Sanremese.

Musella indossava una maglietta e un paio di ciabattine da spiaggia, era senza pantaloni e probabilmente si stava cambiando dopo aver trascorso qualche ora sulla scogliera della Caprazoppa: vista la bella giornata aveva forse pensato di fare un bagno e di trascorrere qualche ora al sole.

E invece la giornata si è trasformata in tragedia: a stroncarlo potrebbe anche essere stato un malore, ma al momento la sua morte resta avvolta nel giallo. Da una prima ispezione del cadavere da parte del medico legale, infatti, nulla farebbe pensare ad un'aggressione: sul corpo dell'ex calciatore non ci sarebbe alcun segno di violenza.

Ciò nonostante, la salma è stata trasferita all'obitorio del cimitero di Zinola a Savona su disposizione del pm Chiara Venturi per essere sottoposta all'autopsia, che chiarirà le cause del decesso.

La zona dove estato ritrovato il corpo sarebbe conosciuta come luogo d'incontro per gay, ma è anche un tratto di costa panoramico, normalmente frequentato durante il giorno anche da famiglie di passaggio: tutte le ipotesi restano al momento comunque in piedi. Vicino al luogo del ritrovamento è stata anche individuata l'auto di Musella, una Fiat Seicento blu. Sulla vicenda indagano i carabinieri di Finale ligure e di Albenga.