Live Sicilia

Gli internazionali di tennis

Lombardo: "Stancheris?
Non accetto provocazioni"


Articolo letto 2.721 volte
lombardo, stancheris, tennis
Il deputato regionale del Partito dei siciliani, Toti Lombardo

“Risultato del suo atteggiamento – attacca il deputato regionale – è stata la perdita dell’ evento sportivo che avrebbe coinvolto migliaia di persone favorendo non solo lo sport ma anche il turismo nell’Isola. Ma capisco che, forse, da siciliano ho più a cuore questo interesse, rispetto a chi non lo è".

VOTA
3.7/5
3 voti

PALERMO - “Non accetto le sue provocazioni. Non mi toccano affatto. Sfido chiunque a sostenere che la mia iniziativa sia stata mossa da un interesse diverso dalla volontà di salvaguardare la manifestazione internazionale che si sarebbe dovuta svolgere in Sicilia. Ho solo sollecitato un incontro il cui esito poteva anche essere la definizione di questo asserito contenzioso di cui non conosco i contorni, citati nella sua lunga nota”.

E’ la replica del deputato del Pds-Mpa, Toti Lombardo, all’assessore regionale al Turismo e allo Sport, Michela Stancheris, in merito alla decisione del Country Club di Palermo di cedere all’ estero gli Open femminili di tennis. “Risultato del suo atteggiamento – prosegue Lombardo – è stata la perdita dell’ evento sportivo che avrebbe coinvolto migliaia di persone favorendo non solo lo sport ma anche il turismo nell’Isola. Ma capisco che, forse, da siciliano ho più a cuore questo interesse, rispetto a chi non lo è. Infine, a propositivo di dimissioni – conclude l’autonomista – le faccio presente che alle interrogazioni si risponde per iscritto, adempiendo ad un dovere in cui si basano i corretti rapporti tra la funzione parlamentare, che mi è stata conferita dai siciliani, e la funzione di governo, che si basa su un rapporto fiduciario”.