Live Sicilia

Ars

Crocetta si schiera con Forzese
Vertice governatore-Drs


Articolo letto 2.028 volte

"Il presidente - fanno sapere i deputati Drs - ha preso con noi l'impegno di 'difendere' la presidenza della Prima commissione".

VOTA
0/5
0 voti

ardizzone, ars, crocetta, forzese, Politica
PALERMO - Il presidente della Regione Rosario Crocetta ha incontrato poco fa una delegazione del gruppo parlamentare dei Democratici e riformisti per la Sicilia. "Il presidente - fanno sapere i deputati Drs - ha preso con noi l'impegno di 'difendere' la presidenza della Prima commissione, ruolo incarnato da Marco Forzese". La notizia arriva a qualche ora dalla conferenza stampa che questa mattina ha visto i parlamentari regionali, e Forzese in prima persona, chiedere al governatore di "salvaguardare" il ruolo istituzionale che ricopre il deputato catanese.

Un ruolo che, come ha detto il presidente della commissione Affari istituzionali dell'Assemblea regionale, "è messo seriamente in discussione a causa delle recriminazioni del presidente dell'Ars Giovanni Ardizzone": secondo Forzese, infatti, Ardizzone lo vorrebbe 'fuori' dalla commissione. E i Drs, uno dei gruppi di maggioranza all'Ars, stamattina avevano chiesto a Crocetta di intervenire personalmente, altrimenti il gruppo avrebbe valutato l'ipotesi di togliere il sostegno al governo. Un'eventualità che, in questo momento soprattutto, Crocetta non può permettersi. Non dopo la rottura con il gruppo di maggioranza più ampio, quello del Partito democratico.

Così, secondo quanto riferito dai riformisti, il presidente siciliano si sarebbe impegnato a "tutelare" il ruolo di Forzese. Una decisione di cui sarà resa partecipe tutta la coalizione, a cui Crocetta chiederà di intervenire per fare in modo che la presidenza della commissione, attualmente paralizzata dopo le dimissioni di nove deputati, resti al deputato dei Democratici e riformisti.