Video

I due imprenditori del settore olivicolo erano stati arrestati nel 2007. Su di loro pesava la pesante accusa di omicidio. Furono condannati all'ergastolo in primo grado e assolti in appello. Sono considerati "contigui" a Cosa nostra.