Live Sicilia

regione

Assessorato ai Beni culturali
Assegnati fondi per 1,6 milioni


Articolo letto 5.109 volte

Le istituzioni beneficiarie, tra musei e centri culturali, sono 23.

VOTA
2.5/5
6 voti

PALERMO - L'assessorato regionale dei Beni culturali ha assegnato i contributi ai musei e alle istituzioni culturali. La giunta ha stanziato per le attività svolte nel 2015 un milione e 611 mila euro, con una decurtazione delle somme impegnate l'anno precedente. Il Dipartimento ha ripartito i contributi sulla base di parametri legati al personale impiegato e alle attività culturali organizzate. Le istituzioni beneficiarie sono 23.

Al primo posto si è classificato il museo Mandralisca di Cefalù con 190.950 euro, seguito dal museo delle marionette (associazione per la conservazione delle tradizioni popolari) con 189.000 euro e dalla facoltà teologica (176.400 euro). Somme inferiori sono state assegnate a centro Pio La Torre, istituto Gramsci siciliano, centro culturale Pasolini, centro studi filologici e linguistici siciliani, fondazione Buttitta, Officina di studi medievali, istituto di studi bizantini e neoellenici, fondazione Falcone, museo San Nicolò di Militello Val di Catania, centro studi pirandelliani, fondazione Piccolo di Capo d'Orlando, centro studi Terranova, museo del papiro, fondazione Verga, associazione Balate, Udi di Palermo, opera dei pupi di Messina, associazione caduti e dispersi in guerra, fondazione Guarino Amella.