Live Sicilia

palermo

Primo furto ai danni del tram
Scassinato distributore di biglietti


Articolo letto 24.081 volte
furto macchinetta tram, furto tram palermo, tram

L'episodio alla fermata di piazza Santa Cristina (nella foto), a un solo step dal capolinea di Borgo Nuovo.

VOTA
2.9/5
7 voti

PALERMO - Ad appena dieci giorni dall'inaugurazione del tram di Palermo si registra il primo danneggiamento con furto. Sono da poco passate le 23 di ieri notte quando ignoti rompono e saccheggiano la macchinetta automatica che emette i biglietti del 'Genio'. L'episodio a piazza Santa Cristina, a una fermata dal capolinea di Borgo Nuovo.

La polizia sta cercando di identificare gli uomini che hanno messo a segno il danneggiamento del distributore automatico, la seconda della linea 2, proprio in periferia, che congiunge Borgo Nuovo alla stazione Notarbartolo. Al setaccio le videocamere dei bar e dei negozi vicini per dare un volto ai malviventi che hanno distrutto la macchinetta. Sono in corso, inoltre, accertamenti anche per quantificare il bottino. L'Amat sta intanto provvedendo alla riparazione del distributore.

È il secondo episodio contro la nuova mobilità sostenibile che ha mosso i primi passi in città. Qualche giorno prima della fine dell'anno la polizia aveva ritrovato due biciclette del servizio Bike Sharing, rubate dagli stalli di piazza John Lennon e subito riconsegnate al responsabile del servizio "Bici Pa".

"Il furto con scasso di una delle macchinette emettitrici dei biglietti del Tram a Borgo Nuovo è opera di alcuni incivili barbari, il cui operato oltre che un danno economico per l'azienda porta un danno per l'intera collettività. Mi auguro che simili comportamenti siano sempre più isolati e che da parte di tutti vi sia collaborazione con le Forze dell'Ordine per l'individuazione dei colpevoli". Lo ha dichiarato il Sindaco Leoluca Orlando, apprendendo del danneggiamento.