Live Sicilia

Lipari

Promesse e aspiranti fidanzate
Arrestati per estorsione


Articolo letto 7.151 volte
, Cronaca, Messina

Dall'inganno, alle promesse, alle minacce. Ecco come è andata la storia.

VOTA
3/5
2 voti

LIPARI (MESSINA) - Sono accusati di avere estorto soldi ad un uomo di 58 anni di Salina promettendogli un un presunto fidanzamento con donne in realtà inesistenti. I carabinieri hanno arrestato a Lipari (Me) per estorsione Maria Baldanza 50 anni e il compagno tunisino Meftah Ezzine, 54 anni. La coppia ha estorto dei soldi ad un uomo di 58 anni di Salina In alcune circostanze promettevano di consegnare foto di "aspiranti fidanzate", in altre chiedevano denaro per documenti e spese di viaggio di donne romene. I pagamenti, cominciarono ad essere poi pretesi dalla coppia che iniziò a minacciare di morte la vittima e i suoi familiari. L'uomo, ha poi denunziato tutta la storia ai carabinieri che hanno così potuto ricostruire 5 anni di inganni, minacce, violenze psicologiche e verbali, e vere e proprie estorsioni che complessivamente sono costati all'uomo quasi 15mila euro. Ieri l'uomo, costretto dalla minaccia dei suoi estorsori al pagamento di un'ennesima tranche, si è portato come di consueto a Lipari e ha pagato la somma di 50 euro. A monitorare tutto c'erano pero' i militari dell'Arma che li hanno bloccati.(ANSA).