Live Sicilia

Messina

Si sente male e muore
Il corpo dilaniato dai cani


Articolo letto 8.628 volte
cani, dilaniata, donna, messina, Cronaca, Messina

La terribile scoperta. La donna viveva d'elemosina e alloggiava in una cava con gli animali che l'hanno sbranata dopo la sua morte. Sono intervenuti i carabinieri.

VOTA
0/5
0 voti

S.MARCO D'ALUNZIO (MESSINA) - Cristina Di Caterina, 70 anni, di origine tedesca, è stata trovata morta in una cava a San Marco D'Alunzio (Me). Il corpo della donna che sembra essere morta per un malore, è stato divorato dai cani randagi che, da tempo, teneva con sé. Da più di una settimana, dell'anziana, che viveva sola, non si avevano notizie. E' stato un dipendente della cava, stamani, ad accorgersi di quanto era accaduto. Quando i carabinieri sono arrivati hanno dovuto far intervenire anche il servizio veterinario dell'Asl di Sant'Agata, data l'aggressività degli animali. L'anziana non aveva parenti e viveva in precarie condizioni igienico sanitarie nella casetta dell'ex custode di una cava da anni. Secondo i militari la donna, che anni fa era venuta dalla Germania in Sicilia, chiedeva l'elemosina. Qualche settimana fa avrebbe avuto un malore e poi, i cani randagi che lei accudiva amabilmente, dopo qualche giorno ne avrebbero sbranato il corpo. I militari dell'Arma hanno infatti, trovato solo alcuni resti della donna circondata dagli animali. Sarà effettuato nei prossimi giorni l'esame autoptico sulla donna per stabilire l'esatta dinamica e la data della morte. (ANSA)