Live Sicilia

maltempo

Neve e disagi sulle strade siciliane
Cancellati voli da e per Lampedusa


Articolo letto 5.813 volte

Ha nevicato sulla A19 Palermo-Catania tra lo svincolo di Tremonzelli e Irosa. Interventi per liberare la carreggiata dalla neve sulla statale Palermo-Agrigento e sulla Palermo-Sciacca. Provvisoriamente chiuso al traffico il tratto della Statale 117 "Centrale Sicula" tra Mistretta e Nicosia. A Enna, domani l'ateneo ha deciso la sospensione delle attività.

VOTA
5/5
2 voti

PALERMO - Mezzi con obbligo di catene a bordo sulle autostrade siciliane e anche sulle statali. Ha nevicato sulla A19 Palermo-Catania tra lo svincolo di Tremonzelli e Irosa. Interventi per liberare la carreggiata dalla neve sulla statale Palermo-Agrigento, nella zona di Castronovo e Bivio Manganaro e sulla Palermo-Sciacca (sia a Giacalone che a San Giuseppe Jato). A causa del nevischio nella notte si sono verificati alcuni incidenti, senza conseguenze per le persone. Un camion che trasportava arance è uscito fuori strada a Scillato (Pa), mentre un secondo tir che trasportava oggetti di plastica è finito fuori strada subito dopo Cefalù sulla A20. Sempre sulla Palermo-Messina paura per una famiglia a bordo di una monovolume che ha sbandato più volte finendo sul guard-rail della corsia di sorpasso. Nessuno è rimasto ferito.

A causa di una bufera di neve e della presenza di ghiaccio sulla sede stradale, è stato provvisoriamente chiuso al traffico il tratto compreso tra il km 17.250 e il km 39.800 della Statale 117 "Centrale Sicula", tra Mistretta e Nicosia, nelle province di Messina ed Enna. I percorsi alternativi sono segnalati in loco. Personale e mezzi Anas sono al lavoro per ripristinare le condizioni di sicurezza della viabilità.

A Palermo a causa del maltempo sono stati cancellati i voli Alitalia da e per Pantelleria e Lampedusa, due programmati per la mattina e altrettanti nel pomeriggio. Tanti i passeggeri rimasti bloccati e tra di loro l'arcivescovo di Agrigento Francesco Montenegro che da ieri si trova a Lampedusa per l'apertura della Porta Santa nell'isola che ha accolto tantissimi migranti.

A causa delle abbondanti nevicate e delle conseguenti difficoltà che possono verificarsi sulle strade di accesso a Enna, specialmente nelle prime ore del giorno, l'Università Kore ha disposto il rinvio a data da destinarsi di tutte le attività didattiche e degli esami previsti per domani. L'università sarà comunque aperta e fruibile dagli studenti e dai docenti.