Live Sicilia

Regione

Dismissione delle partecipate
Stop alla gara, non ai soldi


Articolo letto 2.304 volte

Altalla gara per la scelta dell'advisor che avrebbe dovuto agevolare il processo di dismissione delle partecipazioni della Regione. Dopo quattro riunioni, la commissione di gara non è riuscita a venirne a capo. Per quelle quattro riunioni la Regione, nei giorni scorsi ha liquidato ai commissari di gara 3.075,12 euro.

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO - Stop alla gara per la scelta dell'advisor che avrebbe dovuto agevolare il processo di dismissione delle partecipazioni azionarie della Regione siciliana. Nonostante quattro riunioni tenutesi a dicembre, la commissione di gara non è riuscita ad aggiudicare l'affidamento, anche in via provvisoria, entro la fine dell'anno scorso. Il ritardo non consente di utilizzare l'impegno di spesa assunto nell'esercizio finanziario di riferimento, pari a 150 mila euro, nell'anno corrente alla luce delle nuove disposizioni in materia di bilancio. Comunque, per quelle quattro riunioni la Regione, nei giorni scorsi ha liquidato ai commissari di gara 3.075,12 euro. La rimanente cifra, pari a 146.924,88 euro, non può essere al momento utilizzata senza l'approvazione del bilancio di previsione per il 2016. Per questo motivo la Ragioneria centrale non ha registrato l'impegno di spesa, e la procedura per l'individuazione dell'advisor è stata revocata. (ANSA).