Live Sicilia

All'Ars

Il "caso Corleone" approda
in commissione Antimafia


Articolo letto 3.187 volte
Sala d'Ercole

E' la seconda volta che il sindaco di Corleone viene ascoltata dall'Antimafia, già l'anno scorso la commissione aveva verbalizzato le preoccupazioni del sindaco per il ritorno di alcuni soggetti mafiosi.

VOTA
5/5
1 voto

PALERMO - Approda in Antimafia regionale il 'caso Corleone'. Domani la commissione, guidata da Nello Musumeci, ascolterà in audizione il sindaco Leoluchina Savona. L'iniziativa a pochi giorni dall'annuncio da parte del ministro degli Interni, Angelino Alfano, della procedura di accesso agli atti per verificare eventuali infiltrazioni mafiose nell'amministrazione. E' la seconda volta che il sindaco di Corleone viene ascoltata dall'Antimafia, già l'anno scorso la commissione aveva verbalizzato le preoccupazioni del sindaco per il ritorno di alcuni soggetti mafiosi. "In quell'occasione - dice Musumeci - il sindaco non entrò nei particolari, il nostro scopo è di capire fino a che punto la mafia possa condizione un'amministrazione pubblica". A richiedere l'audizione è stata il sindaco che si era detta "serenissima" rispetto all'accesso agli atti in corso nel suo comune. (ANSA).