Live Sicilia

Palermo

Mediaworld nell'ex sede Max Living
Apertura del nuovo store più vicina


Articolo letto 35.590 volte
apertura mediaworld a palermo, comune di Palermo, giovanna marano, lavoro, lavoro palermo, leoluca orlando, max living, mediaworld palermo, offerte di lavoro palermo, Economia
L'ex sede di Max Living in viale Regione Siciliana a Palermo dove aprirà il nuovo store Mediaworld

Azienda e sindacati di categoria sono stati convocati il 28 gennaio dall'assessore comunale alle Attività produttive Giovanna Marano. Sul tavolo la riassunzione degli ex dipendenti del gruppo Max Living chiuso dal 2012. Il nuovo store darà lavoro a circa 120 persone.

VOTA
3.3/5
7 voti

PALERMO - Mediaworld è pronta ad aprire i battenti in viale Regione siciliana, lì dove sorgeva Max Living, creando 120 posti di lavoro. Dopo la conferenza di servizi dello scorso anno, che ha dato il via libera al progetto, l’apertura di un nuovo punto vendita sembra ormai imminente, tanto che l’assessore comunale alle Attività produttive Giovanna Marano ha convocato per il 28 gennaio una riunione con la società e i sindacati.

La speranza di questi ultimi è che il colosso dell’informatica, che conta già su un presidio al Forum, possa reimpiegare i lavoratori rimasti orfani di Max Living e ormai quasi tutti senza alcuna tutela: 90 unità circa che, terminati gli ammortizzatori sociali, adesso vedono in Mediaworld l’unica soluzione possibile.

"L'amministrazione prosegue la sua opera politica - affermano il sindaco, Leoluca Orlando e l'assessore Marano - di stimolo e supporto all'insediamento di nuove attività produttive in città, anche nell'ottica della tutela di lavoratori dei settori interessati e che sono oggi coinvolti in situazioni di crisi". “La convocazione dei rappresentanti di Mediaworld e dei sindacati da parte dell'assessore Giovanna Marano fa seguito alle iniziative che sull'argomento ho portato avanti insieme alla commissione - aggiunge il presidente della commissione Attività Produttive del comune di Palermo Paolo Caracausi (Idv) - spero che l'apertura di una nuova sede nei locali che furono di Max Living possa prevedere il reinserimento degli ex lavoratori che da anni sono fuori dal bacino lavorativo dopo la chiusura delle attività. Serve una intesa per ridare dignità lavorativa a questi lavoratori”.

Max Living ha chiuso i battenti nel 2012 e da allora è iniziato un vero e proprio calvario per i dipendenti; soltanto lo scorso anno, dopo voci e indiscrezioni, Mediaworld ha ufficializzato il proprio interesse per il punto di viale Regione siciliana che è equidistante tra il Forum e il Conca d’oro e punta ad attirare clientela dalla parte centrale della città.