Live Sicilia

Enna

"Finti poveri per ottenere aiuti"
Indagine della finanza a Nicosia


Articolo letto 8.456 volte
, Cronaca, Enna

Vasta operazione nei confronti dei "furbetti" dell'auticertificazione accertando 33 posizioni irregolari. L'indagine era finalizzata a verificare la regolare percezione di prestazioni sociali agevolate.

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO - Si dichiarano in condizioni disagiate per ottenere benefici dallo Stato e dal Comune pur non avendone i requisiti. La Guardia di Finanza di Nicosia ha condotto una vasta operazione nei confronti dei "furbetti" dell'auticertificazione accertando 33 posizioni irregolari. L'indagine era finalizzata a verificare la regolare percezione di prestazioni sociali agevolate, ovvero di benefici che lo Stato concede ai soggetti che versano in particolari condizioni sociali o economiche di disagio. In particolare le violazioni accertate dalle Fiamme Gialle riguarderebbero il gratuito patrocinio a spese dello Stato in alcuni processi e indebite esenzioni dal ticket sanitario attraverso espedienti come quello della falsa autocertificazione dei redditi. (ANSA).