Live Sicilia

La polemica

Panella e le "porcate dei siciliani"
Interrogazione all'Ars


Articolo letto 3.262 volte

Figuccia (Forza Italia): "Da Crocetta un silenzio stupefacente". Sabato un sit-in davanti alla Rai.

VOTA
5/5
1 voto

PALERMO - "Ho presentato un'interrogazione al Presidente della Regione relativamente alla trasmissione andata in onda su Rai 1 sabato 16 gennaio scorso, che ha visto il giornalista Carlo Panella, protagonista di affermazioni altamente lesive per l'immagine della Sicilia e del popolo siciliano". Lo annuncia il vicecapogruppo di Forza Italia all'Ars, Vincenzo Figuccia, che chiede di sapere "se e in quale modo il Presidente della Regione intenda tutelare l’immagine e la dignità della Sicilia e dei siciliani intervenendo, ancorché con grave ritardo, presso la Rai e gli organi di controllo della stessa".

Il politico sottolinea che "il popolo siciliano ha manifestato tutta la propria indignazione e sabato mattina parteciperò all’iniziativa di protesta lanciata da Sicilia Nazione e da diversi movimenti sicilianisti, che si svolgerà proprio davanti alla sede Rai di Palermo, per chiedere con forza che vengano adottate sanzioni nei confronti dei responsabili e che venga espressa dalla Rai una posizione chiara, cosa che a distanza di una settimana non è ancora accaduto, quasi che la gravità dei fatti non fosse stata percepita". Per l'esponente di Forza Italia "lo stupefacente silenzio di Crocetta rischia di aggravare i danni all'immagine della Sicilia, penalizzando anche i flussi turistici, per effetto del grave episodio, in quanto se sulla televisione pubblica viene insultata e accusata di stupri e molestie alle donne un’intera regione e gli organi istituzionali rappresentativi della stessa non reagiscono, appaiono condividere quell’affermazione, mentre ritengo che solo dei deficienti possano pensare seriamente le cose che sono state dette sui siciliani. Spero per Panella che si sia solo inceppato e confuso nel ragionamento e che per questo chieda comunque scusa".