Live Sicilia

Disponibile online

Gli affari segreti dei clan
Le rivelazioni del nuovo "S"


Articolo letto 14.445 volte

Il nuovo numero è già disponibile. CLICCA QUI PER ACQUISTARLO.

VOTA
3.7/5
3 voti

Tre quaderni. Ciascuno di colore diverso. La ricostruzione degli affari di Cosa nostra passa dall'analisi e dall'incrocio della documentazione trovata in casa di Francesco Graziano con quella sequestrata nello studio dell'avvocato Marcello Marcatajo. A questi documenti “S” dedica la copertina del nuovo numero, in edicola da sabato ma già disponibile online: la rivista mostra i documenti sui quali indagano gli investigatori, che ritengono di potere mettere a fuoco un sistema più grande, del quale farebbero parte anche altri professionisti.
Nel nuovo numero spazio anche agli approfondimenti di attualità. “S” ha fatto un viaggio nella “costiera della ruggine”, la sfilza di stabilimenti abbandonati dell'area industriale di Termini Imerese, dall'ex Sicilfiat a quella che fu la produzione di “Agrodolce”. C'è spazio anche per uno zoom sulla “Nuova Intesa” di Gagliano Castelferrato, in provincia di Enna, la sartoria d'eccellenza voluta da Enrico Mattei e oggi mandata in archivio, ma anche per un reportage dalle città “grilline”, Bagheria, Ragusa e Gela, per tirare le somme delle amministrazioni a Cinque Stelle.
Nella sezione dedicata alla mafia, poi, la storia del politico “pescato” dalle intercettazioni a “vantarsi” - così ha detto il diretto interessato – di un'amicizia inesistente con Matteo Messina Denaro, le ricostruzioni dei pentiti catanesi sull'arsenale conservato da Cosa nostra etnea e le rivelazioni di Carmelo D'Amico sul caso Manca. La rivista sarà in edicola da sabato, ma può già essere acquistata tramite questa pagina o tramite l'applicazione del mensile (scaricabile qui su Apple Store, qui su Google Play e qui su Windows Store).