Live Sicilia

Isole Eolie

Il traghetto e la collisione sfiorata
Paura all'attracco a Lipari


Articolo letto 2.759 volte
, Messina
L'imbarcazione durante la manovra di oggi

Durante l’uscita dal porto, tra Sottomonastero e la baia di Marina Lunga, però, la "Pietro Novelli" è arrivata fin troppo vicina all’approdo degli aliscafi e alla spiaggia limitrofa.

VOTA
3/5
2 voti

LIPARI - Una rocambolesca manovra della nave “Pietro Novelli”, a Lipari, ha causato momenti di panico a bordo. Il traghetto della Compagnia delle Isole, arrivato da Salina, ha rischiato grosso durante la manovra d’attracco. Era il primo pomeriggio quando, durante le operazioni di approdo, la nave - troppo vicina alla costa - ha tentato immediatamente di riprendere il largo. Durante l’uscita dal porto, tra Sottomonastero e la baia di Marina Lunga, però, è arrivata fin troppo vicina all’approdo degli aliscafi e alla spiaggia limitrofa.
In un primo momento si è pensato ad un guasto tecnico, ma dopo un’ispezione del traghetto si è esclusa questa possibilità. Da circa un mese, per altro, la nave aveva regolarmente ripreso le sue corse dopo alcuni lavori di manutenzione in cantiere. Molta paura a bordo, tra i componenti dell’equipaggio e i passeggeri. Il comandante Paolo Crupi ha comunque svolto le operazioni di attracco e ripreso la rotta per Vulcano e Milazzo.