Live Sicilia

Palermo

Sequestro da 3 milioni a Belmonte
Nel mirino i beni di Bisconti


Articolo letto 5.200 volte

I carabinieri hanno sequestrato beni per tre milioni di euro a Filippo Salvatore Bisconti, 55 anni, nato a Belmonte Mezzagno (Pa).

VOTA
3.7/5
3 voti

PALERMO - I carabinieri hanno sequestrato beni per tre milioni di euro a Filippo Salvatore Bisconti, 55 anni, nato a Belmonte Mezzagno (Pa). L'uomo era stato arrestato nelle operazioni antimafia Perso e Jafar, adesso è libero. Con il provvedimento firmato dal presidente della sezione misure di Prevenzione Giacomo Montalbano sono scattati i sigilli all'intero capitale della società Tava srl e il 50% della società Savuko scarl e un'abitazione. Tutti i beni sono a Palermo. Lo scorso 13 maggio erano stati sequestrati beni per altri 3 milioni di euro: la società Rosa Edil srl con sede a Palermo, l'intero capitale della Valentino Costruzioni srl con sede a Palermo, 4 rapporti bancari, un appartamento a Palermo e un automezzo. (ANSA).