Live Sicilia

Palermo

Piomba a casa dell'ex dalla finestra
Notte di paura nel quartiere Zen


Articolo letto 4.655 volte
arresto, incubo, liti, palermo, paura, polizia, stalking, zen, Cronaca, Palermo
Foto d'archivio

La Polizia ha arrestato un pregiudicato di 45 anni. Ora è accusato di stalking, violazione di domicilio e danneggiamento.

VOTA
1/5
2 voti

PALERMO - Prima ha suonato con insistenza alla porta, poi è piombato, attraverso la finestra, in casa della moglie che lo ha lasciato da tempo. La Polizia ha arrestato un 45enne palermitano, pregiudicato. Ora è accusato di stalking, violazione di domicilio e danneggiamento.

Il rapporto tra due coniugi dello Zen è entrato in crisi da tempo. La donna, 37 anni, aveva denunciato alla polizia le continue vessazioni del marito, spesso sotto l'effetto dell'alcol, tanto che l'uomo un mese fa era finito in carcere. Poi, era tornato in libertà, con il divieto di avvicinarsi a casa della ex moglie che vive con i figli.

Ieri pomeriggio, l’ennesima episodio di violenza: l'uomo ha suonato ripetutamente al campanello, ha tentato di sfondare la porta e infine ha forzato la finestra del balcone ed è piombata in casa. La donna ha fatto in tempo a fuggire e ad avvertire il “113”. Quando sono arrivati  poliziotti dell’Ufficio prevenzione generale e Soccorso Ppubblico l'uomo era ancora nell'abitazione.