Live Sicilia

il referendum

San Filippo del Mela
No all'inceneritore


Articolo letto 1.896 volte
VOTA
0/5
0 voti

, Messina
SAN FILIPPO DEL MELA (MESSINA) - "Il giorno dopo è sempre quello dei bilanci e delle valutazioni. È incontestabile: il No ha vinto con percentuali incredibili, schiaccianti. Il quorum è stato raggiunto a Gualtieri Sicaminò (Messina) con il 64%". A dirlo è Samadhi Lipari del comitato No Css commentando il referendum che si è svolto ieri a San Filippo e Gualtieri Sicamino, comuni della zona tirrenica del messinese, per far esprimere i cittadini chiedendo loro se volessero o meno la riconversione in inceneritore della centrale elettrica di San Filippo del Mela. In entrambi i comuni ha vinto il no, solo che il quorum si è raggiunto solo a Gualtieri Sicaminò. "A San Filippo del Mela - prosegue Lipari - i votanti sono stati il 42,9% di un quorum comprendente molti che di fatto non avrebbero potuto votare: solo nella sezione 1 i residenti permanentemente all'estero erano più di 200, dato significativo se si tiene la conto che a mancare sono stati 450 voti E' stato messo nero su bianco che la Valle del Mela l'inceneritore non lo vuole. Ci aspettiamo adesso un'epidemia di democrazia diretta che porti tutti i comuni del comprensorio a coinvolgere i propri cittadini tramite referendum". D'accordo Rossana Giacobbe del comitato Mamme per la vita che aggiunge:"Ieri è stata un altro passo avanti per il nostro territorio che si rende conto dell'utilità di un nuovo sviluppo, che dice basta morti per l'inquinamento e si alla vita".