Live Sicilia

L'agricoltore ucciso

Omicidio a Vittoria: confessa
e scagiona i suoi figli


Articolo letto 10.821 volte
VOTA
0/5
0 voti

, Cronaca, Ragusa
RAGUSA - L'interrogatorio di garanzia davanti al Gip di Ragusa Giovanni Giampiccolo avrebbe permesso di risalire con certezza all'assassino dell'imprenditore agricolo Giuseppe Dezio, 64 anni, ucciso a coltellate nelle campagne del Vittoriese martedì scorso. L'agricoltore Gaetano Pepi, di 70 anni, si è assunto la responsabilità dell'omicidio, mentre, i suoi tre figli Marco, Antonino e Alessandro si sono professati innocenti. L'anziano e i suoi tre figli erano stati fermati dai carabinieri, subito dopo il ritrovamento del cadavere della vittima, nei pressi del luogo del delitto. Il movente sarebbe da ricollegare a una lite per motivi di confini delle rispettive proprietà terriere. Il legale della famiglia, Santino Garufi, ha chiesto la remissione in liberta dei tre fratelli. Il Gip si è riservato. (ANSA)