Live Sicilia

Agrigento

Violenza sessuale: dopo lo zio
fermata la madre di una 14enne


Articolo letto 19.230 volte

La donna è accusata d'essere stata "consapevole che il fratello compiva plurimi atti di violenza sessuale con la propria figlia minore, da quando la stessa aveva soltanto 8 anni".

VOTA
0/5
0 voti

agrigento, violenza sessuale, Agrigento, Cronaca
CATTOLICA ERACLEA (AGRIGENTO) - Il Gip del tribunale di Agrigento, Francesco Provenzano, ha disposto il fermo della madre di una ragazza di 14 anni di cui avrebbe abusato lo zio. Il presunto violentatore, un romeno di 46 anni, era stato fermato e portato in carcere tre giorni fa dai carabinieri. Il Gip oggi ha convalidato il fermo, così come richiesto dai pubblici ministeri Salvatore Vella ed Alessandra Russo e sottoposto a fermo anche la madre della ragazza, che ha 55 anni. La donna è accusata d'essere stata "consapevole che il fratello compiva plurimi atti di violenza sessuale con la propria figlia minore, da quando la stessa aveva soltanto 8 anni" e "di non aver impedito le condotte delittuose, anzi rispondeva alle richieste di aiuto della bimba dicendole che non le interessava quello le faceva lo zio". La minorenne dopo aver raccontato, per sei ore, i fatti dei quali è stata vittima per anni, è stata immediatamente collocata in una struttura protetta, in attesa dei provvedimenti del tribunale dei minori di Palermo. (ANSA)