Live Sicilia

PALERMO

Autovelox in viale Regione
Multe in calo, ma più incidenti


Articolo letto 6.054 volte
autovelox, multe, sanzioni, velocità, viale regione siciliana, Cronaca

I palermitani moderano la velocità, ma altri comportamenti scorretti alla guida provocano sinistri sulla circonvallazione. Nei tratti in cui sono presenti gli autovelox fissi, nel 2015 si sono verificati trenta incidenti in più dell'anno precedente.


PALERMO - Prima erano due, si sono triplicati la scorsa estate. Sei mesi di controlli con i nuovi autovelox fissi lungo la circonvallazione, ma gli incidenti non sono diminuiti. Anzi. Rispetto al 2014 se ne sono verificati trenta in più: dal primo luglio al 31 dicembre sono stati 146 i sinistri rilevati dagli uomini dell'Infortunistica della polizia municipale a Palermo.

Nello stesso arco di tempo, l'anno precedente, gli scontri accertati erano stati 116 e a fare da deterrente, erano appunto, soltanto due autovelox. Eppure nel 2015 le sanzioni elevate contro gli automobilisti che pigiano il piede sull'acceleratore sono diminuite di un terzo: in tutto l'anno sono state 65 mila rispetto alle oltre 90 mila del 2014.

Segno che a provocare gli incidenti in viale Regione Siciliana non è solo l'alta velocità. Alla base degli scontri sulla circonvallazione c'è anche la distrazione per l'utilizzo di dispositivi acustici, primo su tutti il cellulare, ma anche la guida in stato d'ebbrezza o sotto l'effetto di sostanze psicotrope. Sorpassi azzardati, manovre non consentite e pneumatici non a norma, farebbero il resto. E con risultati molto scoraggianti.

Basti pensare che nel lungo tratto di viale Regione Siciliana Nord-Ovest, in soli sei mesi gli incidenti stradali sono stati più di ottanta, nonostante gli oltre ventimila controlli effettuati con gli autovelox all'altezza di via Nave e di via Principe di Paternò. Quasi settanta, invece, quelli rilevati dalla polizia municipale nel tratto Sud-Est.

Nella maggior parte dei casi si è trattato di incidenti con feriti, per fortuna gli schianti mortali sulla circonvallazione palermitana sono diminuiti notevolmente. Soltanto uno, nell'ultimo anno, è infatti costato la vita ad una persona, un giovane motociclista rimasto ucciso all'altezza dello svincolo per l'ospedale Cervello.