Live Sicilia

Palermo, centro storico

Colpi di mazze e bottiglie
Notte di violenza in via Candelai


Articolo letto 10.607 volte
aggressione, arresto, candelai, denunce, Cronaca

Arrestato un ragazzo di 27 anni, denunciati i giovani che si trovavano in auto con lui: hanno preso di mira un gruppo di ragazzi e li hanno aggrediti. I carabinieri li hanno individuati in piazza Sant'Onofrio.

VOTA
5/5
3 voti

PALERMO - Sono stati aggrediti a colpi di mazze, bottiglie e caschi. L'allarme ai carabinieri è arrivato stanotte intorno alle 3, quando un gruppo di giovani è stato preso di mira in via Candelai, nella zona della movida palermitana. Le vittime sono state inseguite dopo un discussione fino a piazza Sant'Onofrio, alcuni coetanei hanno dato vita alla violenza e sono poi fuggiti a bordo di una Fiat Cinquecento nuovo modello.

Le descrizioni da loro fornite hanno permesso ai carabinieri del Radiomobile di individuare dopo pochi minuti gli aggressori. Alla guida della Cinquecento che stava percorrendo una traversa vicina c'era Marco Terenna, di 27 anni. Il ragazzo è stato perquisito e trovato in possesso di 1855 euro e 75 grammi di marijuana. In tasca aveva anche il materiale per il confezionamento della droga.

Per lui sono scattate le manette, mentre i suoi passeggeri sono stati denunciati a piede libero per lesioni personali in concorso. I giovani aggrediti sono stati soccorsi dai sanitari del 118 e trasportati all'ospedale Ingrassia.